Quattro a processo per false fidejussioni

Quattro a processo per false fidejussioni

Quattro a processo per false fidejussioni

PISA. Fidejussioni false per iscrivere una squadra di calcio al campionato di Prima divisione. Lungo l’asse Lucca-Firenze le indagini si sono fermate a Montecatini dove, secondo gli inquirenti, si…

PISA. Fidejussioni false per iscrivere una squadra di calcio al campionato di Prima divisione. Lungo l’asse Lucca-Firenze le indagini si sono fermate a Montecatini dove, secondo gli inquirenti, si sarebbero consumati i reati per i quali quattro persone sono sotto processo per truffa e falso in concorso. Sono l’ex presidente della Lucchese calcio, Ahmad Fouzi Hadj, 59 anni, residente a Pieve Ligure, l’allora segretario della società sportiva, Antonio Magli, 44 anni, di Tirrenia, Sergio Pisaneschi, 69 anni, di Montecatini e Paolo Zuccone, 41 anni, di Borgosesia. Al Tribunale di Monsummano ieri l’udienza è durata il tempo di accertare alcune mancate notifiche e il giudice Laura Bonelli ha rinviato al 5 marzo. Stando ai capi di imputazione, Pisaneschi e Zuccone avrebbero fornito false fidejussioni Unicredit per un valore di 400mila euro in modo da consentire l’iscrizione al campionato di Prima divisione della Lucchese per la stagione 2007/2008. A giudizio anche l’ex presidente

Fouzi accusato di essere a conoscenza delle fidejussioni farlocche. Marginale la posizione di Antonio Magli a cui contestano il concorso nella commissione di reati per i quali la giustizia sportiva della Figc lo ha già prosciolto nell’ottobre 2010.

Tratto da Il Tirreno di Pisa

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *